Felix Oppenheim

Biografia

Felix Oppenheim ha fatto il suo ingresso nel mondo della fotografia professionista quasi per caso, quando ha cominciato a vendere foto di sci sulle Alpi a tour operator e riviste di sci intorno alla metà degli anni 70 per finanziare la sua vera carriera come ski bum. È stato il fotografo ufficiale della spedizione del leggendario discesista estremo svizzero Sylvain Saudan in occasione della sua impresa sull'Hidden Peak (8.068 m) nel Kashmir in Pakistan. È stata la prima discesa su sci mai tentata al mondo da una cima di oltre 8.000 metri e le foto della spedizione sono state pubblicate dalle riviste di tutto il mondo, tra cui Powder, Paris Match e Le Monde.

Obbligato con riluttanza a passare al digitale in occasione di un importante incarico commissionatogli dall'azienda mondiale di packaging Tetra Pack nel 2002, Felix ha poi scoperto un inaspettato vantaggio del digital imaging durante lo svolgimento di un altro incarico per il gruppo di comunicazione Ericsson in Patagonia (Cile) nel 2005. Mentre scattava foto ad una spedizione di rafting, il raft su cui era Felix si è rovesciato con tutta la sua attrezzatura all'interno. Una volta raggiunta la riva, ancora ansimante, Felix ha scoperto con grande sorpresa che nonostante la fotocamera fosse ormai inutilizzabile, la sua scheda SanDisk non presentava alcun danno e tutte le immagini scattate erano salve.

Felix Oppenheim è famoso, non a caso, per tornare dai suoi viaggi sempre con foto sbalorditive, indipendentemente da ciò che accade, e trascorre il suo tempo viaggiando per il mondo per incarichi che vanno dallo sport, alla moda, dalla pubblicità aziendale al fotogiornalismo o agli eventi di beneficenza.


Foto selezionate

Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.