#spazi aperti

Bolle invernali

Bolle di metano intrappolate nel ghiaccio del lago Abraham.

Bolle invernali

La vista del ghiaccio scolpito dal vento in forma di onde liquide di color rosso e viola grazie ai riflessi del bellissimo tramonto fu una sorpresa inattesa quando arrivammo al lago Abraham dove la temperatura era di meno 30 gradi, senza contare il vento gelato.

L'estremo freddo serviva perlomeno come garanzia che si poteva camminare tranquillamente sul ghiaccio senza rischi. Usammo scarpe chiodate per facilitare la camminata su ghiaccio. Senza i chiodini sarebbe stato praticamente impossibile.

Eravamo venuti per vedere le bolle di metano intrappolate nel ghiaccio che si possono ammirare sul lago in inverno, ancora infiammabili ma meravigliose. Il lago Abraham è un lago artificiale e il metano è formato dai materiali vegetali in decomposizione. Quando il lago si congela in autunno ed inverno, le bolle di gas vi restano intrappolate. Quando il gelo aumenta, le bolle restano intrappolate più in profondità. Come risultato, il lago assomiglia più a un dipinto astratto piuttosto che a un normale bacino d'acqua. Fortunatamente, i forti venti spazzano via la neve rendendo spesso visibili le bolle. Quando il ghiaccio si scioglie in primavera, vengono rilasciati i gas infiammabili.

Oltre alle bolle, le quali formavano immagini astratte tipo le macchie d'inchiostro di Rorschach, il ghiaccio formava anche altre forme artistiche, come dei merletti o, altre volte, come delle onde alte più di 30 cm e di un blu meraviglioso.

Con mia grande sorpresa, quando mi distesi per scattare una foto di una di queste mensole di ghiaccio, il vento mi fece volare sul ghiaccio. Fotografare in condizioni atmosferiche così estreme richiede un'ottima preparazione, sia in termini di attrezzatura, con macchine ed obiettivi che possano resistere al freddo, sia in termini di vestiario per poter restare caldi e comodi. Giacche a vento e diversi strati di indumenti sono assolutamente necessari. Gli strati Paramo (che indosso quasi ovunque) sono tra i miei preferiti insieme ai pantaloni della Canada Goose e alla mia giacca Taiga. Senza neanche dirlo, mi affido esclusivamente alle schede di memoria SanDisk. Per affrontare condizioni estreme come queste, voglio soltanto le schede più affidabili e veloci che ci siano; per me questo significa SanDisk.

 




Pinterest Tumblr

Ellen Anon

Ellen Anon conta su schede di memoria affidabili quando si tratta di affrontare condizioni ambientali tra le più estreme.
Leggi ancora

Hai mai visitato delle meraviglie naturali che possono essere potenzialmente pericolose? Dove?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.