#spazi aperti

Acque tempestose, cieli minacciosi

Catturare lo spirito del mare in inverno

Acque tempestose, cieli minacciosi

Camminare sulla spiaggia e guardare fuori verso il mare invernale coperto da nubi scure è come guardare un vecchio film in bianco e nero in un cinema vuoto. È una vista incredibile; il mare solitario e riflessivo, abbandonato dall'estate, è un continuo movimento di colori scuri.

Puoi sentire l'oceano sulla pelle, annusarne l'odore salato e pungente. Ti sembra che tutto in quel momento sia lì per te, solo per te. Ti senti trascinare dal vento, come le onde, diventando parte della scena. È un momento solitario, sulla sabbia fredda, scura e pesante.

Un cane rincorre un'ombra o un piccolo camion. Le fabbriche sono vuote e intravedi qualcuno che, seduto in un bar sulla spiaggia, guarda l'orizzonte distratto. Le banchine sono vuote e si possono vedere i segni della forza del mare. Sono come cicatrici con cui puoi misurare il passaggio del tempo.

L'orizzonte è schiacciato tra le nubi scure e violastre e il mare quasi nero. Le banchine, vuote, si protendono dritte verso l'orizzonte e sembrano un invito a cavalcare le onde verso l'infinito.

Domani un altro sole riscalderà la spiaggia. Domani, il suono assordante del vento verrà soffocato dalle risate dei bambini. Il mare invernale sarà soltanto un ricordo!

 

 

Storia di: Francesco Trimarchi




Pinterest Tumblr

SanDiskStorytellers

I narratori della sezione SanDisk Storytellers sono persone comuni che immortalano i propri ricordi ogni volta che ne hanno la possibilità.
Leggi ancora

Cosa ti piace di più della spiaggia in inverno?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.