#viaggi

Smartphone, super foto

Come usare il tuo telefonino per creare delle foto perfette

Smartphone, super foto

La fotografia col cellulare è ormai diventata un vero movimento. Da San Francisco a Shanghai, fotografi dilettanti e professionisti sperimentano oggi con diverse tecniche di fotografia e ritocco con i vari dispositivi cellulari a disposizione. spesso scoprono che possono ottenere dei risultati simili, o a volte perfino più creativi, che con le tradizionali macchine fotografiche pesanti.

Io sono passato al mondo degli smartphone solo negli ultimi anni e da allora la mia vita da viaggiatore è cambiata completamente. Da avido \"fauxtografo\", come mi piace chiamarmi, penso che le foto fatte e ritoccate con i telefonini o le tablet possono competere al livello di quelle di fotografi professionisti che usano attrezzature e software costosi. Le migliori foto sono spesso spontanee e imprevedibili e per questo poter scattare una foto velocemente col tuo telefonino a volte è preferibile che farne una con la macchina fotografica, soprattutto mentre si è in viaggio. E poi è un hobby perfetto per i viaggiatori \"on the road\".

Mentre i principi della fotografia tradizionale (composizione, la regola dei terzi, ecc.) sono applicabili anche alla fotografia cellulare, ci sono altri modi in cui le due sono diverse grazie alla maggiore versatilità dei dispositivi portatili e alle opzioni per modifiche istantanee. Ecco alcuni consigli da tenere presenti quando si scatta e ritocca col telefonino o un tablet.

1. Sii creativo e trova il tuo stile

La regola più importante per la fotografia cellulare è che non si sono regole; quindi lascia libera la tua creatività e divertiti. Rimarrai stupito delle foto che riuscirai a fare e di come sia facile sviluppare il tuo stile personale, fotografando e ritoccando nel tempo.

Praga, Repubblica Ceca, Febbraio 2012

Parigi, Francia, Maggio 2012

Mi piace fare foto molto colorate e con un senso del fantastico; mi è stato detto che per questo le mie foto sono molto riconoscibili.

2. Investi in qualche app buona e affidabile

Ci sono molte app fotografiche gratuite che si possono scaricare, ma vale la pena investire in alcune che ti offrono più opzioni e controllo su come fotografare e modificare le tue foto. Snapseed e Procamera, ad esempio, sono due app che io uso spesso.

Perast, Montenegro, giugno 2013

Perast, Montenegro, giugno 2013

Questa foto e quella sopra sono state entrambe ritoccate con Snapseed.

3. La pazienza e la pratica ti porteranno lontano

Come con quasi tutte le altre cose, per diventare bravi a fotografare, ci vuole tempo e pratica. Si va sempre a tentativi quando si cerca la migliore app e si impara ad usarla. Ci vuole un po' di tempo per imparare a usare le app e la fotocamera del tuo telefonino, per capire quali sono le condizioni che danno i migliori risultati. Preparati, quindi, a passarci un po' di tempo e fai tanta, tanta, tanta pratica.

Lo spettacolo dei Suoni a Malmo in Svezia, gennaio 2012

Ho fotografato senza pausa finché non ho ottenuto questa foto, sperimentando con i filtri dell'app PictureShow durante uno dei miei concerti preferiti, per vedere quali funzionavano meglio in condizioni di bassa luminosità.

### 4. Sperimenta e modifica le tue foto con diverse app

Più giochi con diverse app, più ti ritroverai a fotografare con filtri e stili specifici ben chiari in testa; imparerai quali effetti si intrecciano meglio per dei risultati più originali.

Istanbul, Turchia, Ottobre 2011

In questa foto ho usato prima PictureShow e poi Snapseed per modificare i colori e creare un effetto più drammatico.

5. Utilizza le proprietà specifiche della tua fotocamera

Con le tante app disponibili per fotografare e modificare le foto, è facile dimenticare alcune delle ottime funzionalità integrate alla fotocamera del tuo dispositivo. Il mio telefono, per esempio, ti permette di fotografare in HDR, con l'opzione di regolare la messa a fuoco, l'esposizione, il ritaglio, la rimozione degli occhi rossi e l'effetto panorama.

Bohinj, Slovenia, Maggio 2013

Fotografata con l'effetto panorama del mio telefonino.

6. Ritocca per migliorare

Sebbene una foto ben fatta non necessiti nient'altro, se giochi un po' con gli effetti, puoi sempre migliorare il tono di una foto, facendola risaltare sulle altre, in particolare se rappresenta un monumento o una scena che viene fotografata spesso. Mi raccomando non dimenticare che una brutta foto rimane brutta, non importa quanti filtri speciali provi ad aggiungere.

Turku, Finlandia, Aprile 2013

Anche qui ho usato PictureShow e Snapseed insieme per creare un effetto più drammatico in quest'immagine del castello di Turku.

7. Usa l'ambiente e gli elementi intorno a te

Pozzanghere, tramonti, ombre e onde possono essere dei soggetti fantastici se fotografati dall'angolazione giusta e al momento giusto. Anche la neve, il ghiaccio e la pioggia possono arricchire una foto, sia che tu li fotografi nel dettaglio o che giochi con il riflesso creato da una strada bagnata per esempio.

Pioggia a Dusseldorf, Germania, Dicembre 2012

Malibù, California, Febbraio 2013

Riflessi a Bratislava, Slovacchia, Febbraio 2012

8. Mostra una prospettiva diversa

Abbandona la tua linea di sguardo tradizionale e prova a fotografare da sotto o da sopra per dare una prospettiva tutta diversa al tuo scatto.

In cima al lago gelato di Saimaa nella regione dei laghi della Finlandia, Aprile 2013.

Per fare questo scatto del ghiaccio luccicante mi sono steso piatto per terra.

9. Ricordati che il tempismo è essenziale

Una delle gioie del fotografare con un dispositivo portatile è che, essendo così piccolo, lo puoi tenere praticamente sempre in mano. A volte il momento ideale dura soltanto qualche secondo e poi passa. Assicurati di avere il tuo dispositivo sempre a portata di mano e allenati a essere rapido ad aprire la fotocamera.

Bimbi che giocano sulla Laguna Beach, California, giugno 2013.

Sono stata fortunata con questo scatto perché per caso avevo il telefonino in mano quando mi sono girata a guardarli, catturandoli proprio nel momento perfetto in cui giocherellavano sotto i raggi del sole.

10. Racconta storie e cattura l'emozione

Una buona foto deve far sentire qualcosa a chi la guarda, farli riflettere su qualcosa. Anche in questo caso torna utile fotografare con un telefonino perché si possono camuffare e sono meno invadenti nell'interagire con i tuoi soggetti. Ritoccare con delle app fotografiche può modificare il tono della foto e in alcuni casi può permettere di colorarle con quello che senti tu.

Anziano signore in una latteria di Varsavia, Polonia, luglio 2012

Bagnanti al sole a Budva, Montenegro, giugno 2013

Entrambe queste foto sono evocative per me: l'austerità dell'anziano signore e una giornata sonnolenta sulla spiaggia, tutte e due nello stesso giorno.

 




Pinterest Tumblr

Larissa Olenicoff

Larissa Olenicoff è un'inguaribile amante dei viaggi ed una fotografa errante con una grande passione per l'Europa. Il suo blog di viaggi, The Blonde Gypsy, è un vortice colorato di delizie per gli occhi, colmo di consigli e racconti di avventure inaspettate che vogliono servire da incoraggiamento a viaggiare per il mondo, dando un assaggio della cultura e dei paesaggi di diverse destinazioni.
Leggi ancora

Qual'è la foto migliore che hai fatto con un telefonino?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.