#viaggi

Scatti fortuiti

Un momento di inattesa felicità a Bhutan

Scatti fortuiti

Questa foto di un gruppo di giovani monaci novizi alla scuola monastica di Thimphu a Bhutan, mentre scendevano da una collina scombinatamente e gioiosamente, ha lasciato un marchio indelebile nella mia memoria.

Da sempre per quanto mi ricordi, ho sognato di visitare Bhutan. All'inizio del 2008 ho avuto la fortuna di poter finalmente fare un viaggio in questo enigmatico regno himalaiano. Bhutan non mi ha deluso: è una stupefacente miscela di campagne magnifiche ed aspre, un'architettura antica di secoli e ricca di colori e, infine, di persone amichevoli e calorose. La luce naturale è morbida e dorata con dei panorami da mozzare il fiato. Sono stato sopraffatto dalla bellezza che ho incontrato ogni giorno a Bhutan.

Insieme al mio amico e partner creativo, il regista Mike Rogers, un pomeriggio abbiamo passato alcune ore a documentare la routine quotidiana dei monaci novizi presso la scuola monastica di Dechen Phodrang. Abbiamo fotografato questi giovani monaci mentre cantavano, meditavano, studiavano e perfino mentre si radevano la testa. Più tardi quel giorno, mentre facevamo le valigie prima di partire, il preside ci ha consigliato di aspettare alcuni minuti per assistere allo spettacolo di 400 giovani affamati che si lanciavano fuori dalle porte della scuola al primo squillo della campanella della cena. Ci ha suggerito di aspettare sul sentiero sterrato tra la scuola e la mensa, perché i ragazzi sarebbero corsi direttamente verso di noi per andare a mangiare.

Tuttavia, con nostra grande sorpresa, un piccolo gruppo di ragazzini ha deciso di prendere un cammino molto più precario, buttandosi giù da una collina ripida ed erbosa alla nostra sinistra. Mi sono girato velocemente puntando il mio obiettivo verso di loro e scattando velocemente alcune volte mentre i giovani raggiungevano la cima della collina e si lanciavano giù oltrepassandomi. Queste fotografie sono il risultato di una pura coincidenza, essere al posto giusto nel momento giusto; si sono fatte praticamente da sole.

Un gruppo di giovani monaci novizi scendono da una collina scombinatamente e gioiosamente.

Una delle immagini in questa serie è stata pubblicata sul National Geographic Magazine (Dicembre 2008). Questa foto cattura un momento di spontaneità, libertà e gioia, ispirando un legame emotivo tra lo spettatore e i soggetti. Per me è stato, e rimane, un grande onore di aver potuto pubblicare la mia fotografia su questa pubblicazione iconica, l'orgoglio più grande a livello personale della mia carriera fotografica.

Il regista di documentari, Mike Rogers, revisiona le sue foto di giovani monaci novizi mentre questi premono per vedere meglio.

Ed ecco un meraviglioso poscritto a questa storia: Uno dei primi scatti che ho fatto dopo questa foto è di Mike, circondato da un capannello di giovani monaci, appena precipitatisi giù dalla collina, mentre guardano rapiti le loro immagini che prendono vita sulla videocamera Questa foto è stata pubblicata dal New York Times. Gli dei della fotografia ci stavano sicuramente sorridendo quel giorno.

Un monaco novizio sciacqua via i capelli dalla testa appena rasata fuori dal dzong (monastero).




Pinterest Tumblr

Scott A. Woodward

Lo stile fotografico-narrativo di Scott A. Woodward, unico nel suo genere, cattura le vere emozioni e racconta una storia con ogni singola inquadratura.
Leggi ancora

Ti è mai capitato di essere al posto giusto al momento giusto per una fotografia unica?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.