#sport

Brillanti di luce, atleti di prima classe

Dietro le quinte di un servizio fotografico

Brillanti di luce, atleti di prima classe

Tutte le foto sono di Joâo Carlos

Il marzo scorso ebbi l'opportunità di fare un servizio per Francis Obikwelu, il vincitore portoghese di una medaglia olimpica (http://pt.wikipedia.org/wiki/Francis_Obikwelu) insieme al mio buon amico Bruno Brito, il triatleta.

Sfortunatamente, Francis Obikwelu si era infortunato e non aveva potuto partecipare ai giochi estivi del 2012 a Londra. Poco dopo la fine dei giochi, ebbi la fortuna di avere dieci minuti interi per fotografarlo durante uno dei suoi allenamenti.

È importante che i soggetti si sentano a loro agio e siano contenti; spesso aiuta mostrare loro i risultati del servizio e assicurarsi che le foto siano di loro gusto. 

Quando si fotografano atleti di prima classe, o qualsiasi altra figura pubblica o celebrità, si ha sempre pochissimo tempo a disposizione. La logistica di un servizio fotografico di questo tipo è sempre complicata e questo caso ne era una conferma.

Lavorare in loco rappresenta anche una sfida. Non c'è mai abbastanza tempo. Non c'è mai abbastanza spazio. Non c'è mai abbastanza luce. A complicare il tutto, dovevo fotografare tutti gli atleti ma non avevo i permessi per tutti gli esterni. Quando riuscii finalmente ad avere l'autorizzazione per un esterno perfetto per il servizio, due degli atleti non potevano venirci; in ogni situazione si deve essere sempre flessibili, avere pronto un piano B* e *C. Cerco sempre di essere preparato per qualsiasi inconveniente e soprattutto di essere flessibile e fare le cose più semplici possibile.

Come piano B, usai un bel muro sul lato del palazzo come sfondo. Adoro il colore e la superficie dura; era esattamente quello che cercavo prima di sapere di volerlo.

Uno dei modi con cui mantengo le cose semplici è l'affitto dell'attrezzatura. Conoscendo bene l'attrezzatura, per me è un po' come possederla di già ma senza dover portarmela appresso in viaggio, evitando così le spese extra e l'usura. Quando posso, quindi, preferisco affittare l'attrezzatura.

Per questo servizio avevo preferito tenermi aperte diverse opzioni: ho usato una [Profoto] (http://www.profoto.com/) Pro-B3 1200 AirS con due teste, una con l'ombrello parabolico [Westcott] (http://fjwestcott.com/) di colore argento e 7' di diametro e l'altra con uno zoom riflettore strobo Profoto. Ho salvato direttamente su schede SanDisk CF Extreme Pro 64GB perché sono super veloci ed estremamente affidabili. Quando posso, preferisco fotografare salvando direttamente su schede CF invece che tentennare perché mi permette di scattare più velocemente e di mantenere più fluidità con i soggetti.

Bruno Brito, triatleta                       

Impostazione delle luci

Brito, sulla pista questa volta

Impostazione delle luci

Francis Obikwelu, atleta olimpico                      

Impostazione delle luci




Pinterest Tumblr

Joâo Carlos

L'espressione artistica di Joao Carlos è chiaramente visibile nel suo gradevole stile fotografico.
Leggi ancora

Quale atleta olimpico ti piacerebbe fotografare?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.