#persone

Azione in Africa

L'impatto di un'organizzazione non profit in un paese del Terzo Mondo.

Azione in Africa

Gestire un'organizzazione non profit che lavora nel Terzo Mondo non è un'impresa facile. La corruzione sul posto è sempre frustrante, ma niente è comparabile allo sforzo di combattere la prospettiva occidentale e le aspettative che ne derivano su cosa vuol dire \"fare volontariato\" in Uganda. Quanto librerie hai costruito? Quante sorgenti d'acqua hai installato? Quanti bambini sponsorizzi? Una cosa che abbiamo constatato essere vera e che ha permesso a Action in Africa di avere successo, è che la qualità è uno strumento infinitamente più potente della quantità. Come piccola NGO, siamo orgogliosi di conoscere le persone che aiutiamo, di convivere con loro nella stessa comunità, come una squadra sola, e crediamo che questo ci permetta di avere un impatto maggiore. Ecco alcune facce che rappresentano molto più di un numero; sono un anello insostituibile della catena stabilita da Action in Africa.

 

Vi presentiamo la nostra amica Esther. Ha 14 anni, da grande vuole fare la dottoressa ed è la quindicesima nella sua classe. Esther segue i nostri programmi da cinque anni e vederla crescere e diventare la donna determinata e appassionata di oggi è stato un vero onore. Dopo aver lavorato con Esther, abbiamo incluso nel nostro programma di borse di studio anche sua sorella e sua cugina. Inoltre, la zia di Esther è la presidentessa del Gruppo di Sostegno per le donne con AIDS. Come si può immaginare, il nostro rapporto con Esther va ben oltre il semplice pagamento delle tasse scolastiche. Non rappresenta una sola persona nell'organizzazione. La sua faccia va oltre una semplice statistica.

 

Vi presentiamo Eric, anche noto come \"Lo scaccolatore\". Eric era uno di quei bambini nel villaggio ad essere terrificato dai bianchi presenti in città. Ogni volta che vedeva uno di noi avvicinarsi, correva nella direzione opposta; per fortuna, sono riuscita a scattare questa foto di lui che sparisce correndo dietro l'angolo di casa sua. Oggi, a qualche anno di distanza, questa foto è appesa della sala dove teniamo i nostri workshop ed Eric, insieme a tre fratelli, partecipa regolarmente ai nostri programmi del dopo-scuola. È per noi un incredibile onore di aver potuto avere un impatto simile sulla sua vita e quella della sua famiglia!

 

Vi presentiamo Daniella. Abbiamo avuto il grande privilegio di conoscere Daniella da sempre, da quando è nata. Viola, sua madre, è uno dei membri principali di Action in Africa; è responsabile della gestione quotidiana delle cose qui sul territorio. Daniella e la sua sorella minore Donah vivono presso Action in Afrida insieme alla loro madre e al resto della squadra sul territorio. Ha partecipato in molti dei programmi di Action in Africa, ma noi siamo particolarmente orgogliosi che sia diventata parte della nostra famiglia.

 

Questi visi singoli non rappresentano soltanto se stessi, tuttavia, ma anche le loro famiglie, i loro amici, i loro colleghi e la loro comunità. E il ruolo diretto che possiamo avere nelle loro vite oggi e per molti anni a venire è per noi un grande onore.

Grazie a SanDisk, abbiamo potuto catturare questi visi singoli, i quali, tuttavia non rappresentano soltanto se stessi ma anche le loro famiglie, i loro amici, i loro colleghi e la loro comunità. L'impatto di SanDisk e Action in Africa nelle vite di ciascuno di questi individui oggi e negli anni a venire non è quantificabile.

Storia di: Sarah Nininger




Pinterest Tumblr

SanDiskStorytellers

I narratori della sezione SanDisk Storytellers sono persone comuni che immortalano i propri ricordi ogni volta che ne hanno la possibilità.
Leggi ancora

Hai mai avuto un impatto nella vita di qualcun altro? Come?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.