#animali

Un alligatore ha mangiato la mia macchina fotografica

Close-up estremi negli Everglades

Un alligatore ha mangiato la mia macchina fotografica

Dichiarazione di limitazione di responsabilità Non vi raccomandiamo di mettervi faccia a faccia con un alligatore e non possiamo garantire che la vostra scheda di memoria sopravviverà se cade in una palude. Abbiamo testato le nostre schede di memoria SanDisk SD™ (fino a 64 GB) per resistere fino a 73 ore in acqua salata o dolce alta un metro (premesso che il prodotto fosse pulito e secco prima dell'uso). La storia che segue è incredibile, ma non testata.*

© Mario Aldecoa

Lavoro presso la Everglades Alligator Farm ed ho sempre voluto catturare gli occhi degli alligatori che risplendono nella notte con una lunga e ampia esposizione. Il 12 dicembre 2012 la festa annuale tenutasi alla fattoria mi presentò l'occasione perfetta. O così pensavo.

© Mario Aldecoa

Presi il mio treppiede, la macchina fotografica e il grandangolo e mi feci accompagnare da un collega per assistermi. Dopo anni di lavoro a stretto contatto con rettili pericolosi come serpenti velenosi, coccodrilli ed alligatori, pensavo che sarebbe stato facile fare questa foto; non avevo neanche bisogno di interagire con gli alligatori.

Il mio assistente ed io siamo oltrepassammo il cancello nel buio di una notte senza luna. Immediatamente potevamo vedere gli occhi luminosi degli alligatori con le nostre torce. Volendo una prospettiva dal basso, posizionai il treppiede a circa 30 cm dalla superficie dell'acqua. Mentre stavo impostando l'esposizione sulla macchina fotografica, gli alligatori cominciarono a scivolarmi più vicino. Facendo una veloce verifica circolare, mi convinsi che gli alligatori erano calmi e non stavano mostrando segni di reagire come in orario da pasto.

Così iniziai a fare alcuni scatti, usando il flash per illuminare gli occhi sullo sfondo e lasciando contemporaneamente che i lunghi tempi di esposizioni catturassero i movimenti. Mi stavo convincendo che lo scatto successivo sarebbe stato quello giusto. Scattai ancora una volta e il flash si illuminò nello stesso momento in cui un alligatore si lanciò verso di me afferrando l'obiettivo della macchina.

© Mario Aldecoa

Saltai all'indietro riuscendo ad afferrare una delle gambe del treppiede. L'alligatore cominciò allora a tirarmi verso l'acqua mentre io restavo aggrappato al treppiede. Con un potente colpo di testa, l'alligatore riuscì a strapparmi il tesoro dalle mani, riaffondando nell'acqua scura.

© Mario Aldecoa

Rimasì lì, stupefatto e sotto shock. In pochi secondi avevo perso oltre $1.300 dollari di attrezzatura! (Senza parlare del fatto che sarei potuto finire nella mascella dell'alligatore) Nei giorni seguenti ci ripensai spesso e finii per rassegnarmi alla perdita, rendendomi conto che la attrezzatura fotografica era persa per sempre.

Scorri veloce fino al 16 agosto 2013. Mentre stavo dirigendo un pasto per gli alligatori nello stagno di riproduzione, uno dei guardiani nota qualcosa di strano intorno alla zampa di un alligatore. Osservando più da vicino, capisce che è una macchina fotografica. E non una macchina qualunque di un turista, ma la mia!

© Mario Aldecoa

Sommersa per otto messi nello stagno di riproduzione, ma eccola lì. Potevo vedere i segni dei morsi sull'obiettivo e il corpo della macchina. Il fango si era introdotto in ogni fessura. Ho aperto la slot della scheda di memoria ed ho tirato fuori la scheda SanDisk. L'abbiamo ripulita e lasciata seccare per un giorno. Con grande sorpresa, quando l'abbiamo inserita nel lettore, funzionava ancora! Ho potuto vedere tutte le immagini che ho scattato in quella notte disastrosa. Adesso posso affermare con conoscenza di causa che le schede SanDisk Extreme sono chiamate extreme per una ragione.

© Chris Gillette




Pinterest Tumblr

Mario Aldecoa

Mario Aldecoa è un fotografo naturalista nato e cresciuto a Miami, in Florida. È stato ripreso per il programma Miami Animal Police del canale Animal Planet mentre fotografava alcuni animali esotici nelle Everglades.
Leggi ancora

Hai mai avuto dei dubbi persistenti durante un servizio?



Condividi le tue storie Instagram

Usa la hashtag #sandiskstories per essere selezionato per questo sito.

Registrati per offerte speciali!

Ricevi offerte promozionali e suggerimenti fotografici da SanDisk.